Il costruttore nel clan e la medicina biologica

Il costruttore nel clan e la medicina biologica

In medicina biologica il costruttore nel clan rappresenta una delle cinque possibili espressioni nei talenti e vocazioni.  Molte malattie dell’uomo moderno trovano origine anche nei complessi adattamenti necessari nel clan reale o da lui immaginato.  L’organizzazione sociale in clan è la ripetizione a un livello superiore degli stessi passaggi biologici compiuti nell’evoluzione, al momento in cui si costituirono organismi pluricellulari complessi. Studiare le caratteristiche delle singole funzioni espresse in contesti sociali tramite la medicina biologica permette pertanto di capire  anche le funzioni all’interno di un organismo  e il motivo per il quale determinati tessuti sono implicati nella malattia. La funzione del costruttore in un clan  risiede nel gestire  le sfide poste alla sopravvivenza tramite razionalità e tecnologia. Tecnologia e razionalità sono risentiti come il valore o patrimonio del clan, necessariamente da trasmettere.  Leggi tutto.

Raccoglitore e il clan in medicina biologica

Il raccoglitore nel clan e la medicina biologica

Il raccoglitore è una delle cinque possibili espressioni nei talenti e vocazioni degli esseri umani organizzati in clan. Molte malattie dell’uomo moderno trovano origine anche nei complessi adattamenti necessari nel clan reale o da lui immaginato.  L’organizzazione sociale in clan è la ripetizione a un livello superiore degli stessi passaggi biologici compiuti nell’evoluzione, al momento in cui si costituirono organismi pluricellulari complessi. Studiare le caratteristiche delle singole funzioni espresse in contesti sociali permette pertanto di capire  anche le funzioni biologiche all’interno di un organismo  e il motivo per il quale determinati tessuti sono implicati nella malattia. Il raccoglitore in un clan è incaricato di gestire la raccolta di cibo vegetale, successivamente la coltivazione e  infine l’allevamento di bestiame. Il suo ruolo si eleva anche a moderatore  dei conflitti promuovendo equilibrio e opportunità.  Leggi tutto.

Lo sciamano nel clan e la medicina biologica

Lo sciamano nel clan e la medicina biologica

Lo sciamano è una delle cinque possibili espressioni nei talenti e vocazioni degli esseri umani organizzati in clan. Molte malattie dell’uomo moderno trovano origine anche nei complessi adattamenti necessari nel clan reale o da lui immaginato.  L’organizzazione sociale in clan è la ripetizione a un livello superiore degli stessi passaggi biologici compiuti nell’evoluzione, al momento in cui si costituirono organismi pluricellulari complessi. Studiare le caratteristiche delle singole funzioni espresse in contesti sociali permette pertanto di capire  anche le funzioni biologiche all’interno di un organismo  e il motivo per il quale determinati tessuti sono implicati nella malattia. Secondo la medicina biologica lo sciamano in un clan è incaricato di gestire il rapporto con il trascendente e di unificare il contingente.  Leggi tutto.

Orbita funzionale intestino crasso e medicina biologica

Medicina biologica e OF intestino crasso

L’ orbita funzionale intestino crasso nella medicina biologica è un termine dissimile e non coincidente con la definizione di intestino crasso organo. L’ orbita funzionale secondo la medicina biologica è un insieme di tessuti, funzioni emozioni e qualità connesse a un senso biologico da loro applicato. Si evince la necessità di definire precisamente la singola orbita funzionale anche nell’intento descrivere il senso altrimenti invisibile. Sopratutto occorre evidenziare le differenze significative che intercorrono tra orbita funzionale e gli organo che portano lo stesso nome. Nella medicina biologica l’ orbita funzionale intestino crasso è associata insieme alla orbita funzionale polmone ad un unica fase evolutiva nella quale prevalgono le qualificazioni biologiche osservate da due lati polari e complementari.  Leggi tutto.

Orbita funzionale polmone e medicina biologica

Medicina biologica e  orbita funzionale polmone

L’ orbita funzionale polmone nella medicina biologica è un termine dissimile e non coincidente con la definizione di polmone organo. L’ orbita funzionale secondo la medicina biologica è un insieme di tessuti, funzioni emozioni e qualità connesse a un senso biologico da loro applicato. Si evince la necessità di definire precisamente la singola orbita funzionale anche nell’intento descrivere il senso altrimenti invisibile. Sopratutto occorre evidenziare le differenze significative che intercorrono tra orbita funzionale e gli organo che portano lo stesso nome. Nella medicina biologica l’ orbita funzionale polmone è associata insieme alla orbita intestino crasso ad un unica fase evolutiva nella quale prevalgono le qualificazioni biologiche osservate da due lati polari e complementari.  Leggi tutto.

Conflittolisi in medicina biologica

Conflittolisi in medicina biologica

La conflittolisi è il termine tecnico della medicina biologica che indica la conclusione di un conflitto preesistente. La conflittolisi o soluzione conflittuale coincide in medicina biologica con l’innesco dei processi di riparazione tissulare e di ripristino funzionale. La conflittolisi è pertanto caratterizzata da sintomi corporali e pace emozionale. La medicina biologica accompagna il paziente prima all’analisi del conflitto biologico coerente con la malattia da lui espressa, poi all’ osservazione del risentito emotivo e dei campi emozionali coinvolti. Il malato in questo percorso riceve dal medico un trattamento di supporto per tutte le problematiche fisiche e lavora interiormente alla ricerca di soluzioni alternative a quelle applicate dalla sua malattia. La conflittolisi avviene in un preciso momento temporale, Si tratta di uno spartiacque, tra la possibilità di gestire un conflitto biologico con malattia e la possibilità di gestire un conflitto biologico senza malattia ovvero superarlo.  Leggi tutto.